Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy
Seguici su
cerca

Contributo per l'abbattimento delle barriere architettoniche - Area Disabili - Area Famiglia

Come e dove

Cos'è

Sono previsti tipi diversi di contributi economici finalizzati all'eliminazione delle barriere architettoniche in: 1. Domanda Legge 9 gennaio 1989 n.13: edifici privati a carattere residenziale principale 2. Domanda Legge Regionale 12 luglio 2007 n.16: edifici e spazi privati aperti al pubblico edifici privati (compresi residenziali e luoghi di lavoro) mezzi di locomozione privati

A chi si rivolge

Il contributo è destinato a cittadini residenti nel Comune di Fumane, che attestino il certificato di disabilità, ovvero:

  • ai soggetti privati proprietari di spazi o edifici aperti al pubblico, ivi comprese le imprese;
  • le persone con disabilità, oppure coloro i quali li abbiano a carico.

Come si ottiene

La domanda in bollo va presentata, prima di iniziare le opere, all’Ufficio Servizi Sociali,  su modulo apposito e allegando la documentazione prevista. 

In particolare, è necessaria una certificazione di patologie/invalidità che limitino le funzioni di mobilità e/o deambulazione (dove sono nominalmente individuabili i soggetti che traggono beneficio dall’eliminazione delle barriere architettoniche).
Inoltre: 

  • non sono previsti requisiti reddituali per l’accesso al servizio 
  • per interventi funzionalmente non connessi (es. ascensore e adeguamento bagno) è necessario presentare domande distinte
  • contributi erogati ai sensi delle due leggi sono cumulabili (fino a copertura della spesa)
  • a carico del richiedente rimane la differenza tra il costo dell'intervento e gli eventuali contributi concessi a rimborso