Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy
Seguici su
cerca

Stop Global Warming

28 maggio 2021

StopGlobalWarming

Il Comune di Fumane aderisce alla campagna ambientale europea che ha lo scopo di sensibilizzare riguardo il problema del riscaldamento globale, nata dall’iniziativa di ventisette Premi Nobel e coinvolge tutti i cittadini dell’Unione Europea.

Data di Pubblicazione

28 maggio 2021

Si pubblicizza la possibilità di firmare la seguente petizione online lanciata da Sopglobalwarming.eu

Stopglobalwarming è un’Iniziativa dei Cittadini Europei (strumento previsto dai trattati dell'Unione europea) per proporre una conversione ecologica della fiscalità a livello di UE.

Se 1 milione di cittadini la sottoscriveranno online sul sito StopGlobalWarming.Eu, la Commissione UE sarà obbligata a esprimersi sulla proposta di far pagare un prezzo crescente su tutte le emissioni di CO2, potendo così abbassare le tasse sui redditi più bassi.

La soluzione del "carbon pricing" è stata infatti avanzata da 27 premi Nobel, oltre 5.000 economisti e 11.000 scienziati di tutto il mondo con l'obiettivo di incentivare la conversione ad energie pulite.

Per coinvolgere cittadini in tutta Europa (servono firmatari da almeno 7 Stati membri), e non potendo contare in questo momento sui mass media concentrati sulla crisi da Covid, ci stiamo muovendo grazie al passaparola sui social media da parte di personalità del mondo della cultura e dello spettacolo. Anche in Italia molti artisti hanno aderito e stanno invitando i cittadini a firmare.

Stopglobalwarming.eu non è solo Carbon Tax, è un appello alle istituzioni per un impegno reale contro l'inquinamento ambientale e lo sfruttamento delle risorse.

Quando chiediamo di "pagare per le emissioni di CO2", chiediamo non solo di sostituire i combustibili fossili e di fermare lo sfruttamento delle risorse minerarie (e di chi ci lavora), ma anche di utilizzare tutti i mezzi a disposizione per sviluppare soluzioni sostenibili nella gestione dell'acqua, dei rifiuti urbani, delle aree boschive.

Per questo, grazie all'attività di persone in tutta Italia, stiamo portando avanti iniziative nei comuni, nelle città e nelle regioni, proposte concrete per trasformare i rifiuti urbani in risorse, per risolvere davvero il problema dell'inquinamento dei fiumi, dei mari e delle falde acquifere.

Tutte le soluzioni che presentiamo sono proposte di cambiamento e per questo richiedono la partecipazione ed il supporto di associazioni, cittadini, politici, imprese.

Serve un fronte comune, con un singolo obiettivo e un messaggio forte: Stop Global Warming

Abbiamo inoltre lanciato il video che potrà visionare al seguente link:

https://www.youtube.com/watch?v=YMl1MbY2E4E&feature=youtu.be

E’ a disposizione per ogni chiarimento la signora Anne Parry, presidente del MFE Valpolicella,  al 338 3467262, anche per altre informazioni sulla nostra sezione del Movimento Federalista Europeo della Valpolicella

Di seguito un link ad un articolo con la traduzione in italiano del discorso “sconvolgente” del Segretario generale dell’Onu alla Columbia University: "The State of the Planet"

https://www.greenreport.it/news/clima/the-state-of-the-planet-e-tempo-di-fare-pace-con-la-natura/

 

Il sindaco

Daniele Zivelonghi